Un esperimento di “formazione autentica”

By | 4 aprile 2014

Invito rivolto a tutte le scuole dell’Emilia-Romagna che stanno attivando esperienze duepuntozero.


Gentile Dirigente Scolastico,

nei giorni 9 e 10 maggio avrà luogo a Bologna un evento di formazione dal titolo “IL DIGITALE A SCUOLA. Realizzazioni, Modelli, Problematiche” a cura del Servizio Marconi TSI – USR Emilia-Romagna. L’evento sarà caratterizzato da momenti seminariali e laboratoriali che si alterneranno, anche in contemporanea, durante i due giorni.

Per arricchire la proposta formativa abbiamo pensato di proporre ai docenti e dirigenti partecipanti la possibilità di visitare le classi 2.0 o in generale classi che hanno introdotto in maniera efficace l’utilizzo sistematico dei device digitali nella didattica quitidiana. Tali esperienze non devono riferirsi  in senso stretto alle Cl@ssi 2.0 del PNSD, ma anche a classi equipaggiate grazie a finanziamenti privati, o anche a singole iniziative da parte di docenti che praticano il BYOD (bring your own device – ovvero esperienze realizzate facendo portare da casa PC tablet e smartphone agli alunni).

La nostra idea è quella di calendarizzare un numero di visite da effettuare, previa prenotazione, durante le ore di lezione, nei giorni delle due settimane che vanno dal 5 al 20 maggio. I docenti e dirigenti ospitati potranno così osservare in azione dal vivo le buone pratiche del digitale in classe.

Chiediamo quindi agli istituti che ritengono di avere esperienze significative di questo tipo di attività di candidarsi, se lo ritengono opportuno, come scuole ospitanti (ovvero “erogatori di formazione autentica”).

Le candidature potranno essere presentate sul sistema Checkpoint  [http://checkpoint.istruzioneer.it]dell’Ufficio Scolastico Regionale -accessibile con password da parte di tutte le scuole statali e paritarie della regione-; il questionario si chiama  “Candidature per ‘una formazione autentica!’

Questa iniziativa si verrebbe in sostanza a configurare come vera e propria formazione “autentica”, una modalità nuova, ma che crediamo possa portare benefici consistenti sia ai docenti “visitatori” sia alle classi che ospitano.

In seguito si provvederà ad aprire un sistema di prenotazioni online per docenti e dirigenti che intendono visitare le esperienze raccolte

nell’immagine la schermata con i dati richiesti per candidare una propria esperienza.

dati_richiesti_formazione_autentica

PS:
la rassegna punta a mostrare e valorizzare esperienze di didattica con i device digitali in mano ai ragazzi. Se qualche scuola intende presentare ed aprire le proprie porte per esperienze con la LIM che ritiene di particolare lavore, occorre prendere contatto (mail o telefonico) con il Servizio Marconi TSI

2 thoughts on “Un esperimento di “formazione autentica”

  1. Pingback: il Digitale a Scuola | Servizio Marconi T.S.I.

  2. Pingback: Il Digitale a scuola | C.T.S. Marconi

Comments are closed.